Per riallacciarmi al post pubblicato prima vi voglio mostrare la nail art che ho creato con quello smalto..spero vi piaccia.
 L'ho "battezzata" luci invernali in quanto lo smalto essendo scuro (dopo tante passate :D ) richiama i colori tipici dell'inverno..e le " luci" erano scaturite dalle righe color argento, che con i miei movimenti creavano dei giochi di luci.
Sono davvero contenta di questa nail art, che ho realizzato tralaltro per una serata con doppia occasione, riscuotendo successo ..quindi doppiamente soddisfatta :) .

 Ed ora vi lascio alla visione. 








Spero che vi piaccia..accetto critiche, consigli..e quant'altro. L'importante che il tutto sia costruttivo per me..che ancora ho tanto da imparare.

Besos
Brilli di Luce
Un'azienda cosmetica molto conosciuta come la rimmel lancia nel mercato un nuovo prodotto: sto parlando dello Smalto licra pro + Matte finish top coat.
In questo caso lo smalto da me scelto è il Beige Babe.


Ma esaminiamoli da vicino.
Il primo smalto fa parte della linea LYCRA® Pro.
Il nuovo smalto LYCRA® Pro presenta il rivoluzionario Maxi Brush, ossia un pennellino ideato per garantire un’applicazione rapida e accurata fin dalla prima passata, per una lucentezza e una tenuta senza paragoni. La sua formula arricchita con LYCRA® e protezione UV, regala un colore che non si scheggia, non sbiadisce e dura fino a 10 giorni. Un risultato professionale sempre a portata di mano!

Il secondo smalto che non è vendibile separatamente, e che è incluso nel prezzo della confezione è il TOP COAT lycra® pro MATTE FINISH.
Il suo colore è particolare poichè non è trasparente come i top coat lucide ma nemmeno bianco..direi che è un trasparente sporco.
Questo smalto dona alle unghie, un elegante effetto matte proteggendo il colore dello smalto precedentemente passato.

A parer mio, le novità di questo prodotto sono due.

  1.  I nuovi maxi brush del quale questi smalti sono dotati.  Il pennello infatti, essendo piatto e largo permette di poter stendere facilmente lo smalto senza ricorrere a più passate in quanto con una sola passata si riesce a coprire tutta l'unghia.
  2.   E il nuovo top coat effetto matte, prodotto che secondo me andrà a ruba. Io se devo essere sincera ho comprato la confezione principalmente per il top coat matte che per lo smalto in sè.  L'ho provato con altri smalti che avevo e li ha opacizzato tutti..quindi un doppio motivo per acquistare la confezione ad una modica cifra di 7,20.


L'unica pecca che ho riscontrato riguarda lo smalto marrone.
In una passata lo smalto non risulta coprente..e quindi bisogna fare più passate. io ad esempio ne ho dovuti fare 4 di passate.


Con una sola passata di smalto



Spero che questa recensione vi sia stata utile.. e vi abbia delucidati un pò su questi due prodotti.

Besos 
Brilli di Luce


Salve a tutte:D 
Oggi vi voglio parlare di un'idea che mi è venuta in mente un pò di tempo fà.
Girovagando sui vari blog, notai che nessuno avesse avuto questa idea..
Visto che io, essendo un'appassionata di nail art amo seguire quelle ragazze che fanno dei meravigliosi capolavori sulle loro mani..mi chiesi ma perchè non fare un'intervista??
Cos' presa da quest'idea, pensai subito a chi poter fare la mia interevista, e immediatamente la mia scelta cadde su ( rullo di tamburi ): Soffio di Dea.
Ho chiesto a lei, perchè amo molto quello che fa e come lo fà, ci mette passione, amore e dedizione, pur essendo un autodidatta è talmente brava da aver vinto dei concorsi con delle nail art a dir poco spettacolari e degne soprattutto di essere chiamate " Opere d'Arti".
Ed ecco allora che do inizio alla:


 

  •  Come ti chiami?
“Dea”... anzi “Soffio di Dea” (fa più “romantico”!) vabbè, ok, confesso: sulla Terra mi chiamano
“Roberta” … sull'Olimpo, invece, “Dea dell'Amore” (una sorta di Cupida per capirci!) ^_^  
  
  •  Cosa fai nella vita?
La Dea!

  •   Quando ti è incominciata la passione per le unghie?

Beh le ho divorate fino ad un paio di anni fa... poi, circa 1 anno fa, in un momento di follia dipinsi un “tao” (simbolo orientale che rappresenta il Bene e il Male) argento/nero su un'unghia... mi piaceva e così l'ho dipinto su tutte le unghie... e da allora non ho più smesso! Ormai sono malata cronica di “nailartite” ^_^
  •  Inizialmente cosa creavi?
“Tao” a parte, cose molto semplici... linee e fiorellini con qualche brillantino...
  •   A chi t'ispiravi?
Più che ispirarmi... seguivo alla lettera tutti gli insegnamenti/tutorials trovati sul blog Trendynail e da Tartofraises... (a volte guardavo il blog di Azatoth, ma lì non ci sono tutorials... ma, a volte, può servire anche il solo “guardare”);
  •  E ora invece?
Ho smesso da tanto di guardare foto di nail art (prima le raccoglievo in una cartella sul pc e quando volevo creare ... le sfogliavo); ora, invece, non per presunzione, ma per mancanza di tempo, m'ispiro di solito a ciò che mi circonda o a ciò che mi accade. A volte partorisco idee di notte... figurati un po'! :)
  •  Da cosa prendi spunto per creare le tue eccezionali creazioni?
Eccezionali? Eheheheh magari lo fossero davvero, ho visto nail art molto più belle in giro... ma come si suol dire: non bisogna mai smettere d'imparare! Per la risposta vedere la domanda n°6 :)
  •  Ogni quanto fai la manicure, e cosa usi?
Sempre per mancanza di tempo 1 volta a settimana, anche se le cuticole andrebbero spinte ogni 2/3 giorni (almeno le mie).
Prodotti: fino ad ora usavo i prodotti Essence (per l'elevata economicità). Ultimamente mi è stata offerta anche la possibilità di usare prodotti di altre aziende, come Pupa e Layla, (avendo vinto i prodotti ai concorsi) e così alterno. Non sono un'onicotecnica, per cui, magari, il mio modo di fare manicure non è proprio corretto, quindi ve lo risparmio. :)
  •  Che prodotti o marche consigli e sconsigli? E perché?
Non sono né una chimica, né, ribadisco, un'estetista o un'onicotecnica, per cui non me la sento di consigliare o sconsigliare marche; oltretutto alcuni smalti sono adattissimi per una tecnica ma non per un'altra... per cui, in realtà, portafogli permettendo, bisognerebbe averli un po' tutti.
Posso dirti le marche che ho io (la sequenza è del tutto casuale): Essence, Kiko, Layla, Pupa, Barry M, Elf (ma ancora non li ho provati), Pics Nails, China Glaze, Color Club, Art Club, Beauty Uk … credo più o meno ci siano tutti. 
  • Cosa consigli alle ragazze che si stanno approcciando a questo mondo da poco tempo e non sanno come e cosa creare?
Di sicuro ciò che consiglio è prima di tutto farlo con divertimento... ridere anche delle proprie “schifezze” disegnate :) io ho creato certi orrori all'inizio che neanche li considero nail art.
Se posso permettermi, nel mio piccolo, vi consiglio di visitare questi blog:
1)http://trendynail.blogspot.com/ (dove troverete tante spiegazioni sulle varie tecniche, date da Astasia e numerosi tutorials di nail art di Astasia, Alessandra e Sara);
2) http://nail-art.over-blog.fr/ (il blog di Tartofraises ricchissimo di video-tutorial);
3)http://azatoth-nailart.over-blog.com/ (il blog di Azatoth, utilissimo sia per creare sia per captare l'armonia dei colori);
4)http://passiondesongles.over-blog.com/ (il blog di Sakura, bravissima e bellissima);
5)http://mysimplelittlepleasures.blogspot.com/ (il blog di Colette, ricchissimo di water marble).
  •  Cosa devono assolutamente avere tra i loro prodotti per creare le nail art?
Basta una buona e sana base per proteggere l'unghia, un pennellino sottile, un po' di smalto e un topcoat per proteggere il lavoro finito;
  •  Su cosa si dovrebbero cimentare all'inizio?
Sarà la loro fantasia a dirlo... la nail art non deve essere una cosa molto “scolastica”... altrimenti la creatività muore. Se qualcosa non vi riesce oggi... passate a creare altro... e riprendete l'idea non riuscita dopo un paio di mesi... e vedrete che apparirà per magia tra le vostre mani. Vi sarete esercitate attraverso altre nail art in quei mesi senza accorgervene :) 

  •  Cosa vuoi aggiungere che non è stato detto?
Posso pubblicare questa intervista anche sul mio blog? :D Così la conservo per ricordo :) Mai nessuno mi ha intervistata ahahahah... grazie :)
  •  Che impressione hai avuto di questa intervista?
Beh credo e spero possa essere utile ad indirizzare le nuove “nail artist” verso la strada giusta.
La Nail Art in Italia è poco presente... a volte (a causa di eccessi pacchiani) viene vista o come una follia o come una cafonata. Non vuole essere né l'una né l'altra. E' solo una forma di espressione della nostra anima... c'è chi dipinge quadri... chi dipinge unghie... chi dipinge oggetti... chi scrive... chi corre... ogni attività che si svolge con PASSIONE merita RISPETTO E CONSIDERAZIONE.

Se intervisterai altre nail artist... sarà il tutto molto utile anche per me... che sto ancora (ripeto!) imparando.

Uh sono finite le domande... peccato... mi piaceva essere intervistata... uffa! ^_^
Grazie di cuore per la tua attenzione e grazie a tutte voi che mi seguite.

Bisous

Soffio di Dea

Se volete dare un'occhiata al blog , youtube, e facebook ecco i link:
blog: www.soffiodideanailart.blogspot.com
youtube: www.youtube.com/user/SoffioDiDea

Spero che questa mia idea vi possa essere utile, e vi possa spronare ad entrare in questo mondo chiamato: "Nail Art"  

Besos 
Brilli di Luce


Ragazze vi siete mai chieste come mai previlegiate sulle vostre unghie un colore piuttosto che un'altro??
I colori influenzano inconsciamente molti aspetti della nostra vita, condizionando la nostra percezione di un immagine. Questo fenomeno è conosciuto come "psicologia dei colori" e descrive il significato psicologico oggettivo delle varie tonalità.
In genere le associazioni “colori – emozioni” vengono percepite dal cervello che, elaborando i colori in meno di un secondo, registra una sensazione positiva o negativa  che è in grado di condizionare il comportamento e le decisioni seguenti.
Per questo la scelta dei colori da utilizzare è un passo importantissimo, che va assolutamente sfruttato nel miglior modo possibile in vari campi, come ad esempio:  nella pubblicità e nella grafica, nei siti web, ma anche nel vestiario, nel look e anche nella cura del make up.

Vediamo allora, quali sono gli effetti trasmessi dai vari colori, per poter scegliere nel migliore dei modi i colori da utilizzare per i nostri progetti.

Il ROSSO è il colore del fuoco e del sangue, è uno stimolante sia fisico che di emozioni e rappresenta la passione il desiderio e l’amore. Viene anche associato alla forza, alla potenza, all’energia, alla guerra, al coraggio o al pericolo, e alla violenza.
Spesso usato anche per evocare erotismo (labbra e unghie rosse, luci rosse, ecc), si ritiene sia il primo colore percepito dai bambini data la sua elevata visibilità.
Nei siti web il rosso viene usato molto per la sua capacità di evidenziare e portare l’attenzione su testi o immagini, stimola le persone a prendere decisioni rapide e precise, ed è perfetto per i pulsanti “call to action” o per un claim tipo “Ordina adesso”.
Gli scienziati hanno scoperto che, quando lo sfondo di una confezione è rossa, le persone sono più inclini a giudicare in modo positivo un prodotto se il messaggio pubblicitario punta su specifici dettagli.

-----
Il GIALLO è il colore che dona sensazioni di radiosità e calore, è associato alla gioia, alla vitalità, all’energia e all’allegria
Simboleggia l’allegria, la felicità, la crescita e l’oro. Può anche simboleggiare disonestà, codardia, tradimento, gelosia, falsità, malattia e azzardo. Suscitando una sensazione d’espansione e spingendo al movimento, il giallo corrisponde ad una condizione di libertà e autosviluppo.
E’ un colore che cattura l’attenzione, ed è indicato in cromoterapia per le persone che sentono mancanza di coinvolgimento, hanno desiderio di controllo e profonda insicurezza.
Il giallo rappresenta l’onore e la lealtà è colore dell’illuminazione e della redenzione. Chi preferisce il giallo tende al cambiamento e alla ricerca del nuovo.
Va usato per evocare sentimenti piacevoli e allegri, viene percepito come colore infantile, quindi non è consigliabile utilizzarlo per prodotti pregiati o se bisogna suggerire stabilità e sicurezza.
Nel web è invece molto efficace per promuovere prodotti da bambini, o comunque situazioni allegre e spensierate. Anch’essi è ottimo per evidenziare gli elementi importanti di un design, ma in questo caso bisogna fare attenzione e utilizzarlo esclusivamente su colori molto scuri.

-----

Il BLU è il colore del cielo e del mare. É spesso associato con profondità, freddezza e stabilità.
Simboleggia fiducia, saggezza, intelligenza, fedeltà e costanza.
simboleggia la calma, l’acqua, il cielo, l’armonia, la fiducia, la pulizia e la lealtà. Tristezza e depressione. Fissando a lungo questo colore si produce un effetto di quiete, soddisfazione ed
armonia. Basti pensare ad un paesaggio col mare calmo.
Uno studio eseguito da ricercatori canadesi dell’University of British Columbia (Canada) e pubblicato su “Science” rileva che se le pareti dell’ufficio sono dipinte di blu si è più creativi e sono perfette per design creativi, pubblicitari ed inventori;
Spesso associato a tranquillità e relax, induce alla calma e nei siti web lo si può trovare molto spesso in siti dove è necessario ottenere la fiducia degli utenti, e metterli in una situazione di benessere e serenità.
Il blu scuro rappresenta profondità, spessore, esperienza e stabilità. E’ anche adatto ad insegnanti, venditori, agli artisti o a chi svolge un lavoro di gruppo.

-----
L'ARANCIONE combina l’energia del rosso con la felicità del giallo e rappresenta entusiasmo, ottimismo, istintualità e creatività.
E’ il colore dell’accoglienza e dell’ospitalità è percepito come un colore vibrante ed è molto in voga per i siti web poiché simboleggia attenzione, ricerca e studio. Simbolizza inoltre la fiamma, il fuoco, la lussuria.
All’occhio umano l’arancio è un colore molto caldo, ma non è aggressivo come il rosso. E’ un colore allegro, antidepressivo, rinvigorente e rende l’ambiente felice e anti-autoritario.
Per il web è un colore che io adoro, ha un’alta visibilità e quindi viene usato per attirare l’attenzione e sottolineare gli elementi più importanti di un design. E’ molto apprezzato dai giovani e crea un contrasto efficace con nero o grigio scuro.

-----

Il VERDE è il colore della natura, dell’ispirazione e simboleggia la crescita, l’armonia, la freschezza e la fertilità.
Al verde corrispondono sensazioni di solidità stabilità, forza e costanza, inoltre aiuta ad ispirarsi e ad aprirsi ai sogni e desideri.
Spesso viene usato in associazione con il nero per rappresentare il mondo virtuale, oppure da solo per promuovere prodotti semplici e naturali.
Negli anni è stato utilizzato per simboleggiare speranza, ma anche uguaglianza e libertà


-----

Il ROSA simboleggia femmilità e gioventù. Il colore preferito dalla maggior parte delle donne di tutto il mondo comunica un messaggio di debolezza e ingenuità.

-----
Il VIOLA combina la stabilità del blu e l’energia del rosso, è il colore della metamorfosi, del mistero e della magia. Simboleggia potere, nobiltà, lussuria e ambizione. Conferisce devozione religiosa, ricchezza e stravaganza.
Il viola è associato con la saggezza, la dignità, la sobrietà, l’umiltà, ed è il preferito dei bambini, delle donne incinte e delle personalità immature.
Nei siti web è un ottima soluzione per design femminili, per promuovere prodotti per bambini o abbigliamento
Colore molto mistico e spirituale, ma allo stesso tempo molto erotico, indica l’unione degli opposti e la suggestionabilità.

-----

Il MARRONE simboleggia neutralità, terra e caldo. Sporcizia. Il forte bisogno, l’indifferenza o il rifiuto verso questa tinta indicano pertanto un preciso atteggiamento verso ciò che è corporeo e materiale e verso i piaceri fisici.

-----

Il GRIGIO simboleggia neutralità, intelligenza, solidità, pulizia e qualcosa di moderno. Viene anche associato a maturità e tristezza. Lo si sceglie per definire una distanza ed un non coinvolgimento.

-----

Il bianco contiene in se tutti gli altri colori, simboleggia quindi la totalità. É il colore adatto per un nuovo inizio, una soglia di passaggio verso qualcosa di nuovo.
É associato alla bontà, l’innocenza, la purezza e la verginità. Associato al nero simbolizza la dualità, i due opposti, il bene ed il male, mentre se associato al rosso simbolizza il diavolo, il purgatorio.
É considerato il colore della perfezione. Bianco significa sicurezza, purezza e pulizia. Si può usare il bianco per suggerire semplicità nei prodotti tecnologici. É un colore appropriato per organizzazioni di volontariato, infatti gli angeli sono di solito rappresentati con vesti bianche.
Il bianco è anche associato ad ospedali, dottori e sterilità, quindi si può usare anche per suggerire sicurezza e conoscenza.
Nei siti web negli ultimi anni il suo utilizzo è aumentato in modo esponenziale, sopratutto come sfondo per aumentare leggibilità, la pulizia e per dare risalto ai contenuti oppure al contrario su sfondo nero per risaltare contenuti e testo.

-----

Il NERO è associato al potere, all’eleganza, alla formalità, alla morte, alla cattiveria ed al mistero.
É un colore misterioso, associato alla paura ed a ciò che non si conosce. Indica anche corruzione, dolore, tristezza e umiliazione.
Normalmente ha una connotazione negativa, ma denota forza ed autorità e se usato in modo giusto diventa un colore formale, elegante e prestigioso.
Il nero dà la sensazione di prospettiva e profondità, ecco perchè è il colore più utilizzato per siti di fotografi o artisti.
Inoltre nei siti web fà risaltare i colori e i particolari anche se diminuisce la leggibilità. Il nero contrasta bene con i colori brillanti.
In combinazione con colori caldi come rosso o arancio, il nero conferisce al design molta aggressività.


Spero che vi sia piaciuto l'articolo, e che l'abbiate trovato interessante.
A presto una bella sorpresa che spero vi piacerà, e vi potrà essere utile.

Besos
Brilli di luce.
Appassionate della nail art, oggi vi voglio parlare di un trattamento miracoloso che esiste fin da i tempi delle nostre nonne se non ancora piu vecchio.
Quello di cui vi parlerò è il " Trattamento della cura delle unghie a base di limone"".
Ieri mi sono fatta la manicure, limata le unghie, passata la crema per ammorbidire le cuticole e levare le pellicine superflue con la tronchesina. Dopodicchè visto che avevo sempre sentito parlare di questo rimedio per le unghie ma non lo avevo mai provato decisi di aggiungerlo alla mia manicure.
Così presi un limone lo tagliai in due e feci dei tagli tipo a formare una stella stilizzata, in modo da immergere facilmente le dita dentro il mezzo limone lasciandole immerse per un 10-15 minuti. ( vi consiglio di mettere i mezzi limoni sotto una bacinella o un piatto, in quanto quando immergerete le dita nel limone, potrà uscire un pò di succo limone).
Trascorsi i 15 minuti levai le dita dal limone e con uno scottex tamponai le mie mani colpe di succo di limone, che comunque fa bene alla pelle. Il risultato è stato evidente, anche se non troppo, e ahimè le foto non rendono molto.
Ecco la gallery fotografica:


I resti del limone dopo il trattamento...non vi fa pena?? :D






Con il corpo del reato :D

un particolare. ( perdonatemi per la foto,spero di migliorare)

indice, medio, anulare in zoom
Su questo trattamento ognuno di noi decide il proprio modo per applicarlo, quello che reputa piu consono e piu efficace per le propri unghie, c'è infatti chi si immerge le unghie solo nel succo di limone, chi con il succo di limone e olio d'oliva ( che io ho provato quest'estate ma non mi ha dato nessun effetto), chi alternando una settimana il succo di limone e uno quello d'oliva, chi invece usa l'olio, mettendolo su un dischetto di ovatta e  lo massaggia su tutte le unghie.
La mia opinione?? Le mie unghie si sono sbiancate, certamente non sono diventate bianchissime ma erano molto bianche..quindi ve lo consiglio.


Besos
Brilli di luce